Iginio Massari: quando la pasticceria diventa arte

Iginio Massari
credits Iginio Massari/foto di Iginio Massari

Iginio Massari è il pasticciere italiano per eccellenza, grazie alla perfetta fusione tra una proverbiale precisione ed estro creativo, ha trasformato la pasticceria in pura arte.

Presidente onorario dell’Associazione Maestri Pasticceri Italiani, membro del blasonato Relais Dessert, internazionalmente riconosciuto come il custode dei segreti dell’alta pasticceria, è stato definito dai giornalisti enogastronomici “l’uomo che sussurra al panettone”: in pratica un maestro indiscusso!

Il dolce successo ottenuto gli ha fatto guadagnare fama e riconoscimenti in tutto il mondo, basti pensare che la sua pasticceria Veneto, a Brescia, è stata valutata la migliore d’Italia dal Gambero Rosso. Di recente notizia l’imminente apertura di un altro punto vendita a pochi passi da Piazza Duomo a Milano, fissata per il mese di febbraio del 2018. La nuova pasticceria verrà aperta all’interno di una filiale Intesa Sanpaolo, una sfida unica nel suo genere!

Tuffarsi nel suo mare di torte, bignè e creme dal gusto perfettamente equilibrato è un’esperienza unica e neanche a dirlo, estremamente golosa!

Iginio Massari: le origini del maestro

Per descrivere la sua filosofia non possiamo che utilizzare le sue parole:

“Il dolce moderno deve stimolare subito il senso della vista con pulizia e minimalismo e deve esaltare chi lo consuma, ancora prima di chi lo fa, bisogna prestare attenzione ai minimi particolari e alla qualità assoluta” 

Iginio Massari

In questa dichiarazione ci sono tutti gli elementi che caratterizzano la produzione dolciaria di Massari: l’attenzione maniacale al dettaglio e alla qualità delle materie prime, l’equilibrio pulito tra i sapori e l’estetica minimalista.

Ma come nasce una star della pasticceria?

Iginio Massari è nato a Brescia il 29 agosto del 1942, da madre cuoca e padre direttore di una mensa. Sono stati i suoi genitori a trasmettergli la passione per la cucina, a imprimere nella sua mente i colori e i profumi della tradizione.

Già da adolescente Iginio iniziò a lavorare in un panificio del centro storico di Brescia, l’incontro con la pasticceria avverrà in Svizzera qualche anno dopo, quando il giovane Massari sceglierà di fare esperienza all’estero e dedicarsi pienamente alla pasticceria. Allievo del maestro Claude Gerber, tonerà in Italia solo dopo aver concluso il suo percorso di studio e sperimentazione.

Massari lavorò nel famoso laboratorio dolciario della Bauli, in cui consolidò la conoscenza dei dolci lievitati. Al suo ritorno a Brescia, ricoprì la carica di capo pasticcere presso i Fratelli Cervi e, subito dopo, iniziò un’avventura in Star come dirigente tecnico del settore artigianale e industriale.

Queste esperienze relative agli anni dal 1969 al 1971, lo spinsero, insieme alla moglie, ad aprire la Pasticceria Veneto.

Dal 1964 Iginio Massari ha vinto più di trecento premi e riconoscimenti sia in Italia che all’estero.

Negli anni recenti è apparso in un programma televisivo interamente dedicato a lui: The Sweetman. Protagonista insieme ai suoi celebri semifreddi, praline a strati di cioccolato, monoporzioni che richiamano le opere d’arte, torte deliziose e lievitati.

Iginio Massari a Masterchef Italia

Tra i tanti cuochi e pasticceri famosi Iginio Massari rappresenta più di tutti la sacralità della pasticceria, intransigente e perfezionista come pochi è stato ospite della trasmissione televisiva più famosa nel settore culinario: Masterchef! Seppur temuto dai concorrenti, Iginio ha sempre mantenuto un atteggiamento imparziale e non ha mai risparmiato i suoi preziosi consigli!

Per vedere il video clicca qui